Cosa vedere in Calabria

Scopri il territorio cerca con Google i luoghi da visitare

pecorino-di-monte-poro-1024x783.jpg

Monte Poro

Il Monte Poro è una montagna della Calabria che si eleva sul versante tirrenico tra l'Angitola, il Mesima e le Serre.

Lo differenziano dagli altri massicci Calabresi: il clima mite, la variegata vegetazione e la densa popolazione distribuita in piccoli paesi. La sua modesta altitudine, di soli 710 s.l.m., permette l'antropizzazione dell'uomo anche nella zona più alta.

È uno dei luoghi in cui, insieme alla Locride si suonava la Lira calabrese, che dopo essere quasi caduta in disuso negli anni cinquanta del XX secolo è tornata a riprendersi e a diffondersi anche nel resto della Calabria.

Il formaggio Pecorino di Monte Poro  è un famoso prodotto artigianale con almeno 3 mesi di stagionatura.

Dalla pasta compatta, di colore bianco paglierino, dal gusto dolce ma saporito di latte di pecora con aromi e profumi sviluppati e ben equilibrati. L'area del Monte Poro offre pascoli abbondanti e ricchi di erbe aromatiche. Qui da sempre si pratica l'allevamento ovino allo stato brado e si producono eccellenti pecorini, in particolare nei comuni di Ricadi, Spilinga, Drapia, Zaccanopoli, Rombiolo e Limbadi (provincia di Vibo Valentia). Gia' inserito all’interno dell’elenco delle produzioni tradizionali della Calabria, il pecorino di Monte Poro rappresenta oggi uno dei formaggi piu' richiesti dell’intero territorio regionale. 

Formaggio, che si distingue per il suo sapore, considerato tra i migliori pecorini nel Sud Italia.

La crosta è sottile e gialla la fresca, dura, rugosa, di colore giallo oro tendente al rossiccio la stagionata; il sapore è dolce il fresco, intensamente aromatico e leggermente piccante lo stagionato.

Al taglio questo pecorino è leggermente occhiato, granuloso e di un colore che va dal bianco latte al bianco niveo.